Dedicated to all human beings

RSS
Condividi

Set 8 2010, 14:04

“Ma come stupenda, germogliata da quest’uragano, s’incurva la cangiante durata dell’arco variopinto, ora con netto disegno, ora sfumante nell’aria, sempre effondendo all’intorno brividi freschi e vaporosi!
Veramente è lo specchio dell’operare umano. Mèditaci, e meglio comprenderai: in colorati riflessi noi possediamo la vita.”

Because we separate like ripples on a blank shore
In rainbows




Ci disgreghiamo, frammentandoci come onde a riva, e nel frammentarci diveniamo, il più delle volte, arcobaleno.
Non siamo, non possiamo essere e non saremo mai un unico colore.
Siamo divisi e immersi nei colori dell'esistenza.



“Impègnati, e vedrai con gioia le mie arti in questi stessi giorni. Io ti darò quel che ancora nessun uomo ha mai visto.

Mephistopheles is just beneath
And he’s reaching up to grab me



“Io mi consacro al tumulto: al godimento, ch’è tutt’uno col dolore, all’odio che nasce dall’amore, al tedio che ristora.
L’animo mio ormai guarito dalla scienza, non dovrà più schiudersi a nessun dolore; quel che è toccato in sorte a tutta l’umanità, io lo voglio godere entro me stesso.
Voglio con lo spirito attingerla, quell’umanità, nel più alto e nel più profondo, e che il suo bene e il suo male s’addensino entro il mio petto.
E dilatare me stesso fino al suo se stesso; e alla fine, come lei e con lei, fare naufragio.

Vogliamo attingere tutti, da quell’umanità.
Il suo bene e il suo male, le sue passioni e i suoi amori.
I suoi colori.
Dilatarci fino alla fine, naufragando a riva.
Frammentarsi.


No matter what happens now
I won’t be afraid..






“Tremo tutta”

“Oh, non tremare! Lascia che questo mio sguardo, che questo mio stringere di mani ti dica quel che non si può dire: il donarsi tutto e sentire una delizia ch dovrà essere eterna. Eterna!... La sua fine sarebbe la disperazione. No: nessuna fine mai, nessuna fine mai!”


Because I know today has been the most perfect day I’ve ever seen




Sceglie di vivere.
Decide di vestirsi anche di rosso
Non ha mai osato guardarlo ma l’ha sempre desiderato.
Decide di vestirsi anche di rosso, anche se esso debba comportare come conseguenza la sua eterna dannazione, ma è un prezzo ragionevole, comparato al ricordo del giorno più perfetto della sua vita.



“Anche un dotto continua a studiare, perché non può fare altrimenti.
Così cisi fabbrica un modesto castello di carte, che in realtà neppure il più grande spirito riesce poi a portare a compimento”

Forget about your house of cards




Perchè nessuno, anche se lo sceglie, può essere bianco, fino alla fine.




Dedicated to all human beings.







Emanuele.



Cit.:
J.W. Goethe,
Il Faust.

T. Yorke ,C. Greenwood, E. O'Brien, J.Greenwood, (Radiohead)
Reckoner
House of Cards
Videotape

Commenti

  • ZioBobby

    Bellissimo

    Set 22 2010, 16:43
Visualizza tutti
Aggiungi un commento. Accedi a Last.fm o registrati (è gratuito).