Scopri nuova musica

Last.fm è un servizio di esplorazione musicale che ti offre consigli personalizzati in base alla musica che ascolti.

Crea il tuo profilo su Last.fm Chiudi finestra

Zior

Tag

I tag degli altri

Altri tag

Biografia

Gli Zior, Keith Bonsor (voce, chitarra, basso, flauto), John Truba (chitarra, voce), Barry Skeel (basso, voce) e Peter Brewer (batteria), fondono , e gotica. Il gruppo passa agli annali per aver fatto da spalla ai Cream.
Nel 1971 pubblicano l’album Zior, un effimero progetto di Larry Page, produttore dei Kinks, che sostiene brani ossessivi e distorti con il contorno di voodoo, magia nera, coreografie grandguignolesche e un grande dispiego di trovate horror, in anticipo sul cosiddetto shock rock di Alice Cooper e Ozzy Osbourne. La loro “messa satanica” sul palco, con scenografia di ragazze decapitate e sventrate, fumi, luci stroboscopiche e immagini demoniache, desta grande sensazione, che li paragona a Screaming Jay Hawkins, Screaming Lord Sutch, Arthur Brown.
Dopo il fallimento della loro etichetta, il gruppo si trova senza contratto e con i nastri del secondo album, Every Inch a Man, affidati ad un’etichetta tedesca. E’ un disco che mostra il lato migliore degli Zior, del loro stile devastante, nervoso, delirante e distorto, con certe matrici , appesantite alla maniera dei Blue Cheer e arricchite da arrangiamenti vulcanici e travolgenti, ma anche lente ballate .
Nel tentativo di risollevare le quotazioni, il gruppo ci riprova con nomi d’arte e nuova sigla, i Monument.

Video

Album più ascoltati

Trend di ascolto

6.693ascoltatori totali
75.281scrobbling totali
Trend di ascoltatori recente:

Inizia a eseguire lo scrobbling e tieni traccia dei tuoi ascolti

Gli utenti di Last.fm eseguono lo scrobbling della musica che ascoltano su iTunes, Spotify, sulla radio e su oltre 200 altri lettori.

Crea un profilo su Last.fm

Bacheca

Aggiungi un commento. Accedi a Last.fm o registrati.

In ascolto

Maggiori ascoltatori