Scopri nuova musica

Last.fm è un servizio di esplorazione musicale che ti offre consigli personalizzati in base alla musica che ascolti.

Crea il tuo profilo su Last.fm Chiudi finestra

Viola

Tag

I tag degli altri

Altri tag

Biografia

Roma, Italia (1976 – presente)

Viola, nome d’arte usato da Violante Placido (Roma, 1º maggio 1976) è un’attrice e cantante italiana.

Figlia dell’attore e regista Michele Placido è comparsa nel film “Jack Frusciante è uscito dal gruppo”, ma grazie alla prova data in “L’anima gemella” di Sergio Rubini si è fatta notare come attrice di carattere e talento. Ha recitato in “Ora o mai piú” di Lucio Pellegrini, “Che ne sarà di noi” di Giovanni Veronesi e il discusso “Ovunque sei” dove viene diretta dal padre. Nel 2006 viene diretta da Pupi Avati nel film “La cena per farli conoscere”.

Debutta nel mondo musicale con lo pseudonimo di Viola. Anticipato dal singolo «Still I» pubblica l’album Don’t be shy, 10 tracce per lo più in inglese di cui è anche autrice. Viola canta sul stile cantautorale di Suzanne Vega, Carmen Consoli e Edie Brickell. Secondo singolo “How to save your life”.
Inizialmente paragonata a Carla Bruni, lei stessa pone un distinguo: Don’t Be Shy…” non ha niente a che vedere con il cantautorato colto e lettarario tipico di certa scuola francese; è un disco soffice, d’un cantautorato indie-pop anglosassone semplice, leggero. Porta con sè voglia di tenerezza, e un’inquietudine da eterna adolescente, fra volteggi di Skunk e cuori che si infrangono.”

Successivamente collabora con il cantautore Bugo, nel rifacimento in versione duetto del suo brano Amore mio infinito.

Video

Album più ascoltati

Trend di ascolto

25.703ascoltatori totali
351.499scrobbling totali
Trend di ascoltatori recente:

Inizia a eseguire lo scrobbling e tieni traccia dei tuoi ascolti

Gli utenti di Last.fm eseguono lo scrobbling della musica che ascoltano su iTunes, Spotify, sulla radio e su oltre 200 altri lettori.

Crea un profilo su Last.fm

Bacheca

Aggiungi un commento. Accedi a Last.fm o registrati.

Maggiori ascoltatori