Biografia

I Vio-lence furono un gruppo thrash metal statunitense, proveniente dalla Bay Area di San Francisco.
Inizialmente denominata “Death Penalty”, la band si formò nel 1985 e comprendeva i chitarristi Phil Demmel e Troy Fua, il bassista Eddie Billy (fratello di Chuck Billy, cantante dei Testament), il cantante Jerry Birr, e il batterista Perry Strickland. In seguito ci fu l’arrivo di Dean Dell alla basso, sostituendo Billy. Con questa formazione vennero registrati alcuni brani, inclusi nel loro primo demo.
Birr lasciò il gruppo, venendo rimpiazzato da Sean Killian. Con questo rinnovo, i Vio-lence produssero il loro primo demo ufficiale chiamato Mechanic nel 1986. Dopodichè, Robb Flynn, proveniente dai “Forbidden Evil”, in seguito noti come Forbidden, prese il posto di Troy Fua agli inizi del 1987.
Con questa line up, che sarà la formazione “classica”, la band ottiene un contratto con la Mechanic Records, che produce un paio di demo e poi il loro debutto ufficiale: Eternal Nightmare (1988), album di thrash metal veloce e potente in cui gli influssi di Slayer, Exodus e Testament sono molto evidenti. Dopo la pubblicazione del disco, i Vio-lence intrapresero una tournée con i Testament e i Sanctuary. Tornati da esso, Strickland fornisce agli Exodus il suo aiuto per il “Fabolus Disaster Tour”, sostituendo Tom Hunting.
Tuttavia, gli esordi del gruppo vennero resi problematici dal fallimento della loro etichetta Mechanic Records, che costringe i Vio-lence a cercare un altro contratto, che arriva con la Megaforce Records (etichetta che produsse Kill’Em All dei Metallica, fra i vari album). Demmel e compagni tornano così in studio per realizzare Oppressing the Masses, che esce tra varie polemiche nel 1990, dovute alla censura da parte dell’etichetta della canzone “Torture Tactics”, colpevole di avere un testo considerato, liricamente, troppo “estremo”: la conclusione fu la distruzione di 20000 copie del suddetto cd. La risposta del complesso fu abbastanza sarcastica, indossando una maglietta con una immagine della copertina con su scritto “censurato”.
Il tour successivo insieme ai Defiance fu un disastro dal punto di vista organizzativo e spesso anche a livello di pubblico, con la conseguenza del cambio di management. Dopo un periodo di pausa (riempito da un Ep in cui finalmente Torture Tactics venne pubblicato insieme ad una canzone live e ad un paio di inediti) e un nuovo cambio di etichetta esce, nel 1993, Nothing to Gain, che presenta un suono molto tetro e di gran lunga più lento rispetto ai canoni del Thrash, quasi ad anticipare (anche se vagamente secondo alcuni) il Groove Metal. Questa volta l’insuccesso è rappresentato dalle vendite di questo terzo lavoro e non tanto dalle presenze nei live (Oppressing the Masses aveva venduto bene al di là del tour).

Dopo un periodo in cui la formazione mostrò una certa stabilità, nel gruppo la situazione si aggravò. Robb Flynn lasciò i Vio-lence (in seguito darà vita ai Machine Head), venendo rimpiazzato da Roy Vega e Strickland se ne andò e venne sostituito da Mark Hernandez.
Questa rinnovata line-up non ebbe lunga vita. Dopo aver prodotto un altro demo nel 1993, i Vio-lence si dichiararono sciolti. Dopo un lungo periodo di assenza, il gruppo si riformò nell’agosto del 2001, in occasione del “Thrash Of The Tytans” (la quale prestazione è immortalata su un Bonus Cd della versione rimasterizzata di Eternal Nightmare), concerto in cui i ricavati vennero devoluti a Chuck Billy e Chuck Schuldiner (leader dei Death, che però morirà nello stesso anno), affetti da cancro.
La line-up è quella prima dello scioglimento, anche se Troy Fua sostituì Vega dopo pochi concerti e durante il tour di supporto a Rob Halford effettuato dopo il “Thrash Of The Tytans”.

Proprio quando la band credette di poter tornare definitivamente “on the road”, il leader Phil Demmel suonò qualche concerto con il gruppo di Flynn, i Machine Head, prendendo il posto di Ahrue Luster ed, infine, entrò in piante stabile nel gruppo. I restanti quattro componenti rifiutarono così di continuare ogni attività e decisero di intraprendere strade diverse, decretando lo scioglimento definitivo.
Il doppio DVD Blood and Dirt (2006) è l’ultima uscita ufficiale, visto che è seguita dall’annuncio di Demmel in cui viene chiarito che nessuna reunion verrà più effettuata in futuro. Sarebbe dovuto uscire anche un demo (sempre nel 2006) come cd conclusivo, ma alcuni ennesimi problemi con la casa discografica che era interessata alla pubblicazione di quest’ultimo, non se ne è fatto più nulla, salvo per un centinaio di copie autoprodotte e distribuite solo negli Stati Uniti.

Nel periodo seguente al primo scioglimento Demmel ha suonato e cantato brevemente in un suo complesso, i “Torque”, che vedono anche la partecipazione di Deen Dell al basso ed hanno all’attivo un cd omonimo.

Autore modifica: justanotherider (data: Nov 5 2007, 13:10)

Tutti i contenuti forniti dagli utenti su questa pagina sono disponibili in base ai termini della licenza Creative Commons Attribution/Share-Alike.
I contenuti potrebbero essere concessi in licenza anche in base ai termini della GNU Free Documentation License.

Dati principali

Generati da informazioni formattate nella wiki.

Nessuna informazione su questo artista

Questa è la versione 3. Visualizza quelle precedenti, oppure commenta questa wiki.

Puoi anche visualizzare un elenco di tutte le modifiche recenti alle wiki.

Ulteriori informazioni

Da altre fonti.

Collegamenti
Componenti
Etichette