Biografia

The Spotnicks è un gruppo strumentale rock svedese, formato nel 1961. Essi erano famosi per costumi “da abito spaziale” e per il loro suono elettronico di chitarra innovativo. Essi hanno rilasciato da allora 42 album, più di 18milioni di registrazioni di vendita e ancora tour.

Il gruppo ha avuto origine da “da Rock-Teddy e The Blue Caps”, e si è formato nel 1957 in Gothenburg. I suoi membri erano il chitarrista Bo Winberg (nato il 27 marzo 1939), con Bo Starander (nato l’11 marzo 1942) (chitarra ritmica) e Björn Thelin (nato il 27 giugno 1942) con (basso). Nel 1958 essi hanno aggiunto Ove Johansson (batteria), cambiando il loro nome in “The Frazers” e hanno iniziato a suonare regolarmente in club locali. Nel 1961 firmano un contratto di registrazione e cambiano il loro nome in “The Spotnicks”, un gioco di parole sullo Sputnik, satellite russo, suggeritogli dal loro direttore, Roland Ferneborg. Starander, chitarrista del gruppo, sarà più tardi noto come Bob Lander.

Divennero ben presto il primo gruppo svedese con successo internazionale significativo, e con uno stile che si avvicinava a “The Shadows” e a “The Ventures”. I “The Spuntik” hanno viaggiato per buona parte dell’Europa e una delle loro registrazioni iniziali, “Orange Blossom Special”, è diventata il loro primo grande colpo internazionale, entrando nelll Top 30 in Gran Bretagna Singles Chart nel 1962, con l’etichetta Oriole e raggiungendo il primo posto in Australia. E’ in questo periodo che hanno iniziato a portare il loro slogan “lo spazio soddisfa” sul palco. Essi hanno registrato il loro primi album, The Spotnicks in Londra — in Out-a-Space, nel 1962. Ulteriori colpi hanno incluso “Rocket Man” (nessuna relazione con la canzone Elton John) e “Hava Nagila” (la loro Gran Bretagna più grande ha colpito, dove ha reso # 13). Winberg ha anche registrato assolo, creduto come “The Shy Ones”.

Nel 1963, partoriscono “Amapola”, uno dei loro singoli più famosi nel loro paese d’origine, che restò al n° 1 in Svezia per otto settimane. Essi sono apparsi nel film Just For Fun, hanno continuato a viaggiare ampiamente e andando a registrare il loro secondo album, The Spotnicks, a Parigi. Quell’anno, il batterista Ove Johansson lascia il gruppo viene sostituito da un inglese, Derek Skinner. Due anni più tardi, anche Skinner viene sostituito, a prenderne il posto è Jimmy Nicol, che era andato in tour precedentemente con i Beatles al posto di Ringo Starr che aveva problemi di salute.

Nel 1964 e nel 1965, The Spotnicks ha esteso la loro popolarità in Germania e in Giappone, raggiungendo # 1 in Giappone nel 1966 con “Karelia”. Altrove, tuttavia, essi sono diventati meno gusti come diffusi di musica efficaci è cambiato. Il molto personale group-having subito changes-split nel 1970 dopo avendo rilasciato il loro quindicesimi album, The Spotnicks Back in The Race. Ancora la banda era ancora diffusa in Giappone e in esso presto riformati sotto il controllo di Winberg nel 1971 su richiesta di una registrazione giapponese label.

Winberg ha continuato a condurre versioni di The Spotnicks, occasionalmente di Lander e/o Thelin, di giro e di registrazioni da allora.

Autore modifica: Psycho_Kikini (data: Mar 1 2009, 11:55)

Tutti i contenuti forniti dagli utenti su questa pagina sono disponibili in base ai termini della licenza Creative Commons Attribution/Share-Alike.
I contenuti potrebbero essere concessi in licenza anche in base ai termini della GNU Free Documentation License.

Dati principali

Generati da informazioni formattate nella wiki.

Nessuna informazione su questo artista

Questa è la versione 1. Visualizza quelle precedenti, oppure commenta questa wiki.

Puoi anche visualizzare un elenco di tutte le modifiche recenti alle wiki.