Biografia

I The Orb sono un gruppo britannico di musica Elettronica noto per aver contribuito assieme ad altri alla diffusione negli anni ‘90 della rinascita della musica Ambient Electronica [Chill Out] ed aver posto le basi per lo sviluppo successivo del genere, fondendo diversi stili: House, Experimental, Electro, Dub; il gruppo è stato fondato nel 1988 da Dr. Alex Paterson (nome completo Duncan Robert Alex Paterson) ed il membro dei KLF (altresì detti The Justified Ancients of Mu Mu e The Timelords) Jimmy Cauty, che avevano iniziato a suonare a Londra come DJ Ambient e Dub.
Le loro prime produzioni hanno tratto ispirazione dagli artisti della Ambient e dell’Elettronica degli anni ‘70 e ‘80 tra i quali spiccano Brian Eno ed i Kraftwerk (la loro prima traccia è stata l’anthem Acid House “Tripping on Sunshine”); grazie al loro suono “psych”, i The Orb hanno sviluppato un folto seguito tra i clubber affini agli effetti dell’uso di sostanze stupefacenti. Nonostante il cambio dei componenti tra cui quello di Jimmy Cauty e degli altri membri Kris Weston, Simon Phillips e Andy Hughes, sono stati mantenuti vivi nel tempo i temi legati all’uso di stupefacenti ed alla fantascienza; Paterson è stato l’unico membro permanente della band, ed attualmente costituisce i The Orb assieme al produttore Svizzero-Tedesco Thomas Fehlmann.

Alex Paterson è fiero che i The Orb riarrangino pezzi sconosociuti riconoscendoli poi nei loro album e nei loro concerti; tuttavia, il suo uso non autorizzato delle produzioni di altri artisti lo ha portato ad avere contrasti con alcuni di questi tra cui Rickie Lee Jones.
Durante i loro concerti live degli anni ‘90, i The Orb hanno suonato utilizzando apparecchiature a nastro digitale ottimizzate per la miscelazione dal vivo ed il campionamento prima ancora che venissero introdotti i laptop ed i supporti digitali.
Nonostante i vari mutamenti nel loro metodo di esibizione, durante i loro concerti i The Orb hanno sempre prediletto variopinti show di luci e simbolismo psichedelico; queste intense performance visive hanno spinto molti critici a paragonarli ai Pink Floyd.

Il successo decisivo e commericiale dei The Orb nel Regno Unito ha avuto il suo apice nei primi anni ‘90 con l’uscita dei loro album “The Orb’s Adventures Beyond The Ultraworld” e “U.F.Orb”, che hanno raggiunto entrambi la vetta della classifica britannica “UK Album Chart”; questo successo li ha condotti alla loro ambigua apparizione su “Top of The Pops”, un programma televisivo della BBC sulle classifiche degli artisti piu popolari, dove hanno esibito il loro stile eccentrico giocando a scacchi mentre il loro singolo “Blue Room” girava in sottofondo.
Gli album della meta degli anni ‘90 sono stati accolti da reazioni divergenti della critica inglese; tuttavia, le loro produzioni hanno ricevuto l’elogio dalla stampa americana tra cui la rivista Rolling Stone. Hanno in seguito sperimentato l’aggiunta della voce nei loro successivi due nuovi album che la critica ha però descritto generalmente come banali e privi di ispirazione. Si sono poi orientati verso una Techno Electro più minimalista [genere prediletto dal membro Thomas Fehlmann], distribuendo le loro nuove produzioni sotto l’etichetta discografica Kompakt.

Autore modifica: justanotherider (data: Ago 3 2007, 11:45)

Collegamento alle fonti (visualizza cronologia)

http://en.wikipedia.org/wiki/The_Orb - traduzione ENG>ITA

Tutti i contenuti forniti dagli utenti su questa pagina sono disponibili in base ai termini della licenza Creative Commons Attribution/Share-Alike.
I contenuti potrebbero essere concessi in licenza anche in base ai termini della GNU Free Documentation License.

Dati principali

Generati da informazioni formattate nella wiki.

Nessuna informazione su questo artista

Questa è la versione 4. Visualizza quelle precedenti, oppure commenta questa wiki.

Puoi anche visualizzare un elenco di tutte le modifiche recenti alle wiki.