Biografia

Ranma Saotome (早乙女 乱馬, Saotome Ranma?) è il protagonista assoluto della serie di manga ed anime Ranma ½, dal quale viene preso il nome per il titolo.

Storia

Ranma Saotome è il protagonista del manga e dell’anime di Rumiko Takahashi “Ranma 1/2”. Ranma significa cavallo spericolato, avventato. Ranma ha 16 anni, è esperto di arti marziali. Veste con vestiti tipicamente cinesi, di solito una camicia rossa e un pantalone nero e ha un codino.

Ranma è l’unico figlio di Genma e Nodoka Saotome. Fu portato via da casa dal padre all’età di 2 anni circa per iniziare un periodo di allenamento durante il quale il ragazzo deve perfezionare le sue abilità nelle arti marziali. Da bambino conosce Ukyo Kuonji, figlia di un ambulante venditore di okonomiyaki e combattente di arti marziali. Genma promette in sposo Ranma al padre di Ukyo in cambio della bancarella di okonomiyaki, all’insaputa del figlio che pensava che Ukyo fosse in realtà un bambino. Alla prima occasione Genma scappa con Ranma e il carrettino lasciando Ukyo col padre. In seguito Genma porta Ranma in Cina in un luogo di allenamento chiamato Jusenkyo, Le sorgenti maledette. Se una persona dovesse malauguratamente cadere in una di queste sorgenti, questa si trasformerebbe in qualsiasi cosa fosse caduta nella sorgente la prima volta, e potrebbe riacquistare il proprio aspetto solo bagnandosi con l’acqua calda. Inconsapevoli di questo dettaglio, e troppo desiderosi di allenarsi per ascoltare il suggerimento della guida che li esorta a stare attenti, padre e figlio iniziano a combattere. Quando Ranma, colpendo il padre, lo fa cadere nella sorgente del panda annegato, resta sorpreso che dalla sorgente esca fuori un gigantesco panda. Genma, ora sotto le sembianze animali, sfrutta la disattenzione del figlio e lo colpisce. Il povero ragazzo cade nella fatidica Nyannichuan o sorgente della ragazza annegata, assumendo quindi l’aspetto di una ragazza dai capelli rossi.

Prima che tutto ciò accadesse, Genma aveva promesso Ranma in sposo ad una delle figlie del suo migliore amico e compagno di arti marziali, Soun Tendo, in modo che i due potessero ereditare il titolo e portare avanti la tradizione di arti marziali delle due famiglie. Tornati in giappone i due Saotome si recano dalla famiglia Tendo. Qui Soun, dopo aver appreso della loro “triste sorte”, decide comunque che quello di Ranma è un problema superabile e quindi gli presenta le sue figlie. Kasumi e Nabiki propongono allora come fidanzata ufficiale di Ranma la loro sorella minore, Akane, della stessa età del ragazzo col codino, convenendo che un maschiaccio come la loro sorellina è più appropriato ad un ragazzo che si trasforma in ragazza.

Inizialmente tra i due ragazzi si sviluppa astio, sentendosi costretti ad una promessa di matrimonio per un accordo preso non da loro, ma finiscono presto con lo sviluppare complicità e feeling, anche se per tutta la serie non fanno che negare i sentimenti che provano l’uno per l’altra.

Durante la permanenza dalla famiglia Tendo, Ranma incontra una serie di ragazze che lo corteggiano apertamente, tra cui la stessa Ukyo che ritrovati i Saotome rivendica il suo posto di fidanzata ufficiale.

Anche la versione femminile di Ranma riscuote molto successo. Ha infatti numerosi fans come Tatewaki Kuno e Mikado Sanzenin.

In seguito Genma riceve una lettera dalla moglie Nodoka. Impaurito dalla notizia di un arrivo imminente della consorte Genma rivela che al momento della sua partenza promise alla moglie che avrebbe fatto di Ranma il “più forte e VIRILE di tutti gli uomini”, altrimenti avrebbero fatto harakiri (si sarebbero suicidati sia lui sia Ranma).

Genma teme che se Nodoka dovesse venire a conoscenza della condizione di Ranma, i due sarebbero costretti a tener fede alla promessa fatta. Quindi con la complicità dei Tendo durante le visite della moglie Genma prende le sembianze di panda-chan, il panda di casa, Ranma, invece, in versione ragazza è presentata alla madre come Ranko, la cugina di Akane. Ranma comunque, desideroso di rivelare alla madre la sua vera identità, fa vari tentativi per mostrarsi in versione maschile, ma viene sempre fermato da Genma, impaurito che potesse trasformarsi in ragazza sotto gli occhi della madre accidentalmente e in parte anche geloso del fatto che la moglie, in visita dai Tendo, non fa che chiedere del figlio Ranma, non accennando mai al marito. Alla fine Ranma, dopo aver salvato la madre da morte certa,diventa una ragazza prima che ella si svegli.

Carattere

In circostanze normali Ranma è giustamente spensierato, senza paure, ma manca di esperienza nelle situazioni amorose e spesso parla senza curarsi delle conseguenze o di poter ferire i sentimenti altrui. Ad esempio afferma che la sua versione femminile ha un seno più grande di quello di Akane, nonostante la ragazza fosse contenta della crescita del suo. In varie occasioni è costretto ad indossare i vestiti della fidanzata dato che i suoi sono tutti sporchi e in quelle non manca di sottolineare quando quei vestiti gli vadano stretti al petto e larghi in vita. Spesso insulta gli aspetti di Akane in cui lei si sente insicura, sottolineando la sua forza che è paragonabile a quella di un ragazzo, o al fatto che Akane è decisamente una frana in cucina o ancora dandole del “maschiaccio”, o della “vita larga”.

Ranma mostra anche poco rispetto per le figure di autorità come il padre, il preside della scuola, il vecchio maestro Happosai e l’insegnante Hinako Ninomiya - che, del resto, si dimostrano spesso dei lunatici bizzarri; l’unica persona d’autorità che Ranma rispetta veramente, alla fine, è Obaba.

Ranma appare poco interessato alle materie scolastiche - a causa della sua formazione incentrata ossessivamente sulle arti marziali, ha frequentato le istituzioni scolastiche in maniera estremamente discontinua.

Nonostante il suo carattere irrispettoso e forse spavaldo Ranma resta un ragazzo ingenuo e persone più sveglie, come Nabiki, riescono a manipolarlo con facilità.

Nabiki infatti sfruttando il fatto che Ranma non riesca a contrariare una ragazza che si mostri ferita o in lacrime ne approfitta spesso per trarne vantaggio.

Il suo orgoglio lo porta a non rifiutare mai una sfida e a non accettare la sconfitta e se questo capita lo si vede giurare vendetta urlando alla luna quando ad esempio Akane lo batte in combattimento indossando una tuta che aumenta la sua forza o giurando che avrebbe fatto dire a Shampoo che lo amava quando la ragazza a causa di un medaglione non mostra più interesse per lui.

Ranma usa insultare o combattere con chi lo infastidisce, finendo col peggiorare la situazione anziché risolvere il problema. La diplomazia non sembra essere tra le sue corde.

Ancora: nonostante per tutto il manga non faccia che affermare la sua virilità e la sua intenzione a tornare maschio a tutti gli effetti, a volte sfrutta il suo aspetto femminile per farsi comprare cibo dai ragazzi, o per giocare con i sentimenti di Ryoga, o ancora per nascondere la sua vera identità alla madre.

Ha protetto o aiutato tutte le sue ragazze in varie occasioni, ad esempio salvando Akane da Yamata no Orochi.

Non porta rancore a lungo, salva, infatti, la vita a Herb, che aveva cercato di ucciderlo, né infierisce sul popolo del monte Hooh quando Safulan regredisce a uovo dopo la battaglia. Non mostra neanche astio verso Ryoga o Mousse che non perdono occasione per cercare di batterlo.

Un altro nemico di Ranma è il vecchio Happosai. I due nel corso del manga non fanno che infastidirsi a vicenda, eppure Ranma permette al vecchio maestro di ritornare dai Tendo dopo averlo trovato a spaventare i residenti di una località turistica. L’unico al quale proprio non sembra perdonare nulla è il padre il quale approfittò a suo tempo del fatto che Ranma fosse un bambino per rubargli delle merendine, padre che è la causa della sua condizione di mezzo uomo e della sua fobia per i gatti.

Altra pessima abitudine di Ranma è che mentre è impegnato in qualcosa si cura ben poco di ciò che lo circonda, ad esempio mentre inseguiva il padre a Jusenkyo colpisce Ryoga che cade poi nella “sorgente del porcellino annegato” o per evitare di far tardi all’ingresso della scuola salta sulla testa della maestra Hinako.

Paure

Ranma è generalmente senza paure. Ha un’unica fobia: i gatti. L’origine di questa paura è da attribuire al padre.

Quando Ranma era piccolo, Genma, infatti, tentò di insegnargli una tecnica particolare: “l’attacco felino”. Tale tecnica prevedeva di coprire il corpo dell’allievo con pesce di vario tipo e gettarlo in una stanza con centinaia di gatti affamati… ovviamente risulta essere l’ennesima stupidaggine di Genma.

Tale allenamento ha portato a Ranma non solo la conseguenza di temere i gatti più di qualsiasi altra cosa al mondo, ma anche la capacità di “gattizzarsi”. Quando viene a contatto diretto con un gatto e il terrore raggiunge il massimo livello, Ranma perde il controllo di se stesso, e agisce come un vero gatto, diventando peraltro fortissimo. In questa forma comincia a graffiare e a trasformare tutto in trucioli, totalmente fuori controllo. Solo Akane riesce a calmarlo quando questo capita. Durante il manga Ranma deve più volte venire a contatto con gatti, affrontando ad esempio Maomolin, il gatto fantasma, senza considerare che Shampoo, una delle sue aspiranti fidanzate, è caduta anch’essa nelle sorgenti maledette, e assume l’aspetto di un gatto se bagnata con l’acqua fredda.

Vita sentimentale

Ranma vive una delle più bizzarre vite amorose dei manga. Grazie all’ingordigia del padre e ad alcune circostanze sfortunate il ragazzo col codino si ritrova varie fidanzate, nessuna delle quali sembra volersi arrendere e tutte più o meno legittimamente impegnate con lui.

La prima fidanzata presentata del manga è Akane Tendo, a cui sembra promesso per una promessa fatta tra Genma e il suo miglior amico Soun Tendo. Tra i due nasce complicità e affiatamento e amore anche se non lo ammettono apertamente.

La seconda fidanzata che compare è Shampoo, appartenente alla tribù cinese delle amazzoni. Shampoo era stata sconfitta da Ranma durante il suo addestramento in Cina e per una donna amazzone perdere contro una straniera era alto disonore. Shampoo quindi si impegna a inseguire Ranma-ragazza fino in capo al mondo pur di vendicarsi. Quando, alla fine, li raggiungerà in Giappone, Shampoo sarà sconfitta di nuovo, questa volta da Ranma-ragazzo: ma questa volta la legge del villaggio è un po’ diversa, e se una donna amazzone è battuta da un uomo più forte di lei deve sposarlo. Shampoo diventa quindi rivale di Akane e in più occasione cerca di eliminarla.

La terza fidanzata ufficiale è Ukyo Kuonji. Genma aveva promesso Ranma in sposo a Ukyo in cambio del carretto di okonomiyaki dato in dote alla ragazza dal padre. Genma però scappa con Ranma e il carretto, lasciando Ukyo sola. La ragazza dopo anni di allenamento in okonomiyaki e arti marziali ritrova i Saotome e rivendica la sua posizione di fidanzata. Ranma in tutto ciò era completamente ignaro della situazione, credendo che Ukyo fosse un ragazzo.

Anche altri personaggi fanno la corte a Ranma, tra questi Tatewaki Kuno, perso per l’amore tra Akane Tendo e la misteriosa “ragazza col codino” e la sorella Kodachi che si innamora a prima vista di Ranma-ragazzo.

Nonostante questa situazione amorosa, Ranma è poco interessato agli affari di cuore, affermando di essere interessato solo agli allenamenti. Nonostante ciò si imbarazza e non riesce mai a essere forte quando vede una delle sue fidanzate piangere o tristi.

Durante il manga capita spesso che Ranma si trova con Akane in situazioni imbarazzanti e tra i due sembra finalmente fatta, ma spunta sempre qualcuno a disturbarli proprio nel momento decisivo.

Sessualità

Sebbene Ranma si trasformi in un’attraente ragazza, ha una forte identità maschile eterosessuale. Anche quando costretto ad indossare i vestiti di Akane infatti non accetta di usare biancheria femminile ma resta sempre con i boxer. Nonostante possa assumere l’aspetto femminile si imbarazza alla vista di una ragazza nuda. Essendo un ragazzo non ha pudore femminile e spesso in casa non indossa la maglietta, poco attento agli effetti che la vista del suo corpo porta agli altri. Durante la serie è spesso accusato di comportarsi da pervertito, come quando ad esempio nel tentativo di cacciare P-chan durante la notte cade su Akane che stava dormendo, o quando, nel tentativo di trovare una famigerata Fonte del ragazzo annegato giapponese, cerca di entrare in tutti i modi nello spogliatoio femminile della sua scuola.

Autore modifica: ily84 (data: Dic 28 2007, 15:55)

Tutti i contenuti forniti dagli utenti su questa pagina sono disponibili in base ai termini della licenza Creative Commons Attribution/Share-Alike.
I contenuti potrebbero essere concessi in licenza anche in base ai termini della GNU Free Documentation License.

Dati principali

Generati da informazioni formattate nella wiki.

Nessuna informazione su questo artista

Questa è la versione 1. Visualizza quelle precedenti, oppure commenta questa wiki.

Puoi anche visualizzare un elenco di tutte le modifiche recenti alle wiki.

Ulteriori informazioni

Da altre fonti.

Etichette
Altre grafie