Scopri nuova musica

Last.fm è un servizio di esplorazione musicale che ti offre consigli personalizzati in base alla musica che ascolti.

Crea il tuo profilo su Last.fm Chiudi finestra

Le Mele Verdi

Tag

I tag degli altri

Altri tag

Biografia

Le Mele Verdi erano un gruppo corale canoro di bambini (il nome voleve proprio indicare il fatto che le voci fossero “acerbe”) nato nel 1974 da un’intuizione di Mitzi Amoroso; esso ha riscosso grande successo per tutta la durata degli anni ottanta.

Il gruppo nacque casualmente: Mitzi Amoroso vinse come autrice l’Ambrogino d’oro. Subito dopo, la nonna del bambino che cantava il brano vincitore le propose di fare esibire il nipote in una sagra di paese. Allestì, per questa occasione, un gruppo composto dalla figlia Maria Francesca e da alcune sue compagne di classe. Il guppo era vestito con jeans ed una maglietta verde, confezionata dalla stessa Mitzi. Il gruppo riscosse successo ed immediatamente Mitzi organizzò altri concerti nell’hinterland milanese. Sempre nel 1974, Mitzi fu chiamata dalla Polygram per incidere un 45 giri assieme a Roberto Vecchioni, e così nacque la prima sigla di un cartone animato cantato da Le Mele Verdi, Barbapapà. La Casa Editrice produsse, poi, un LP che conteneva la colonna sonora della serie. All’epoca, il coro era formato solamente da bambine.

Nel 1978, il gruppo fu chiamato per incidere la sigla del telefilm Woobinda, per accompagnare Riccardo Zara (che qualche anno dopo avrebbe fondato I Cavalieri del Re). La sigla viene ricordata per un’intuizione che ebbe la stessa Mitzi: chiese al figlio Paolo, che la accompagnava, di gridare, in certi momenti, alcune esclamazioni: “Aiutami!”; “Ma sbrigati!”; “Inseguilo!”. Fu un’idea che rese la canzone molto conosciuta, e ancora oggi ricordata, principalmente per questa sua particolarità.

Trend di ascolto

862ascoltatori totali
4.875scrobbling totali
Trend di ascoltatori recente:

Inizia a eseguire lo scrobbling e tieni traccia dei tuoi ascolti

Gli utenti di Last.fm eseguono lo scrobbling della musica che ascoltano su iTunes, Spotify, sulla radio e su oltre 200 altri lettori.

Crea un profilo su Last.fm

Bacheca

Aggiungi un commento. Accedi a Last.fm o registrati.

Maggiori ascoltatori