Scopri nuova musica

Last.fm è un servizio di esplorazione musicale che ti offre consigli personalizzati in base alla musica che ascolti.

Crea il tuo profilo su Last.fm Chiudi finestra

Jules Massenet

Tag

I tag degli altri

Altri tag

Biografia

Jules Massenet (Saint-Étienne, 12 maggio 1842 – Parigi, 13 agosto 1912) è stato un compositore francese la cui produzione fu prevalentemente operistica…

Le sue opere più famose sono Manon, Werther e Thaïs.

Jules Massenet nacque il 12 Maggio 1842 a Montaud, nei pressi di Saint-Étienne, nella Francia centrale, ventunesimo figlio di una modesta famiglia. Fu iniziato alla musica dalla madre che lo inviò al Conservatorio di Parigi a soli nove anni. Allievo di Ambroise Thomas, nel 1873 vinse il Prix de Rome. Durante il soggiorno romano compose la Messa da requiem a 8 voci. Dopo alcuni viaggi di studio in Germania e Ungheria tornò a Parigi e si dedicò alla composizione. Nel 1878 fu nominato professore di composizione al Conservatorio di Parigi. Nel 1896 gli fu offerto il ruolo di Direttore del Conservatorio, ma non accettò l’incarico e si ritirò a vita privata. Morì a Parigi il 13 Agosto 1912.

Musicista assai fertile, ebbe il dono di un raffinato talento per la melodia drammatica, esprimendo un lirismo puro, senza alcuna concessione alla retorica romantica, che sostenne sempre con un’architettura armonica ed un’orchestrazione di grande fascino e, al contempo, di grande rigore. Fu maestro e ispiratore di molti musicisti del primo novecento, fra cui Gustave Charpentier, Gabriel Pierné e altri, nonché, a parere di alcuni, Giacomo Puccini.

Video

Album più ascoltati

Trend di ascolto

Spiacenti, si è verificato un problema durante il recupero delle classifiche. Prova di nuovo tra qualche minuto.

Inizia a eseguire lo scrobbling e tieni traccia dei tuoi ascolti

Gli utenti di Last.fm eseguono lo scrobbling della musica che ascoltano su iTunes, Spotify, sulla radio e su oltre 200 altri lettori.

Crea un profilo su Last.fm

Bacheca

Aggiungi un commento. Accedi a Last.fm o registrati.

In ascolto

Maggiori ascoltatori