Biografia

Jello Biafra pseudonimo di Eric Reed Boucher (Boulder, 17 giugno 1958) è un cantante e compositore statunitense.

Inizialmente divenne noto come frontman e autore dei Dead Kennedys, un celebre gruppo Hardcore Punk di San Francisco. Conclusa la sua esperienza con la band si addentrò nell’attivismo politico e divenne proprietario dell’etichetta indipendente Alternative Tentacles, fondata nel 1979 da lui stesso e da East Bay Ray. Sebbene attualmente si concentri soprattutto in dischi parlati, ha continuato a collaborare come musicista in numerosi progetti.

Politicamente è un membro del Green Party e attivista delle cause progressiste. Si definisce anarchico e combatte nel nome di un cambiamento politico. Biafra è conosciuto per utilizzare tattiche mediatiche assurde e provocatorie, come nella tradizione degli hippie, per concentrare l’attenzione sui diritti civili, sulla giustizia sociale, sull’anti-corporatismo, sui movimenti pacifisti, sull’anti-consumismo, sull’anti-globalizzazione, sull’anti-capitalismo e sulla separazione tra chiesa e stato.

Il suo pseudonimo è una combinazione del nome Jell-O[1] e del nome della Repubblica del Biafra, uno stato che ebbe vita brevissima quando si separò dalla Nigeria nel 1966. Dopo quattro anni di combattimenti e carestia la Nigeria riprese il controllo della piccola Repubblica.

Eric Boucher nacque a Boulder, Colorado dal padre Stanley Boucher, uno psichiatra e poeta, e Virginia Boucher, una libraia. Sin da bambino, Boucher sviluppò un interesse per la politica internazionale che venne incoraggiata dai suoi genitori. Fu un avido lettore di giornali e uno dei suoi primi ricordi fu l’assassinio di John F. Kennedy, avvenuto quando aveva solo 4 anni e che lo segnerà per tutta la vita. Jello disse che la sua passione per la musica rock nacque quando, nel 1965, i suoi genitori sintonizzarono accidentalmente la radio su una stazione in cui veniva proposta musica di quel genere.

Cominciò la sua carriera musicale nel gennaio 1977 come aiutante per il gruppo punk rock The Ravers (che cambiò in seguito il nome in The Nails). Nell’autunno dello stesso anno si iscrisse alla University of California di Santa Cruz. Spese un quarto dell’anno studiando teatro e la storia del Paraguay prima di lasciare gli studi per diventare una figura di spicco nella scena punk di San Francisco.

Nel Giugno del 1978 rispose ad un annuncio del chitarrista East Bay Ray e insieme formarono i Dead Kennedys. Cominciò ad esibirsi con lo pseudonimo Occupant, che cambiò però in breve nel soprannome che tuttora usa. Biafra scrisse gran parte dei testi della band, molti dei quali di stampo chiaramente politico, mettendo in mostra un senso dell’umorismo quasi assurdo, in contrasto con la serietà degli argomenti trattati. Maggiormente in linea con la scena punk britannica (band come i Crass), i Dead Kennedys furono fra i primi gruppi del genere a scrivere testi politici negli Stati Uniti. I testi di Biafra aiutarono, inoltre, a rendere popolare l’uso dell’umorismo nero all’interno dell’hardcore. Biafra cita Joey Ramone come la maggiore fonte di ispirazione per le sue liriche.

Biafra inizialmente aiutò anche nella composizione delle musiche, ma la sua inesperienza nel suonare gli strumenti lo portò a scegliere di dedicarsi solo alle parti cantate.

Una tra le più celebri canzoni scritte da Biafra fu il primo singolo dei Dead Kennedys, “California Über Alles”. La canzone è una parodia che tratta l’operato del governatore della California Jerry Brown ed è solo la prima di molte canzoni “politicizzate” scritte da Biafra per i Dead Kennedys. Non molto dopo scrive la seconda grande hit del gruppo “Holiday in Cambodia” che tratta l’organizzazione dei Khmer Rossi in Cambogia. All Music Guide parla della canzone come il miglior singolo della scena hardcore americana e lo stesso Biafra la ritiene il miglior lavoro dei Dead Kennedys. I Dead Kennedys ricevettero diverse polemiche nel 1981 a proposito del singolo “Too Drunk to Fuck”. Il pezzo diventò una grande hit nel Regno Unito e raggiunse la top 30 delle classifiche nazionali: tale traguardo avrebbe previsto la partecipazione del gruppo a Top of the Pops, ma la canzone slittò alla 31° posizione in poco tempo evitando così imbarazzi alla BBC. Dopo i primi successi inclusi nell’album “Fresh Fruit for Rotting Vegetables”, fu la volta di “In God We Trust, Inc.” contenente le celebri canzoni “Nazi Punks Fuck Off!” e “We’ve Got A Bigger Problem Now”, una nuova versione di “California Über Alles” non più sul governatore della California, bensì sul presidente Ronald Reagan.

Jello Biafra è stato una delle maggiori figure della scena punk americana e fu uno dei fondatori della “San Francisco hardcore punk community”. Tuttora diversi gruppi hardcore citano i Dead Kennedys e il loro frontman come grandi fonti d’ispirazione e di influenza, ad esempio l’autore hardcore Steven Blush ritiene Biafra la più grande star del punk hardcore di sempre.[2]

Dopo l’uscita dai Dead Kennedys, avvenuta nel 1986, vennero registrate nuove canzoni scritte da Biafra con altre band, e vennero pubblicati dischi esclusivamente parlati. Questi ultimi sono costituiti da dei veri e propri comizi, in cui tutta l’arte oratoria del cantante si indirizza contro la politica imperialista e guerrafondaia degli Stati Uniti d’America.

In Italia
Jello Biafra suonò nei Dead Kennedys in Italia nel 1983 al Virus, un centro sociale milanese occupato.

Nell’estate del 1984 Jello Biafra partecipò insieme ai gruppi attivisti dei punk italiani all’occupazione della base americana stanziata in Sicilia “The Fence”.

Nel 2001 tenne in due serate degli “Spoken Word” al Centro Sociale Leoncavallo in occasione del “Happening Internazionale Underground”, tre giorni sul movimento culturale underground.

Il 27 Agosto 2009 Jello si è esibito a Brescia, con la sua ultima band, i “The Guantanamo School of Medicine” in occasione del festival annuale organizzato dall’indipendente Radio Onda d’Urto.


Note
^ Jell-O era il nome di una popolare marca statunitense del gruppo Kraft Foods che produceva dolci ed altro a base di gelatina

Autore modifica: JCCiace (data: Feb 11 2010, 15:24)

Tutti i contenuti forniti dagli utenti su questa pagina sono disponibili in base ai termini della licenza Creative Commons Attribution/Share-Alike.
I contenuti potrebbero essere concessi in licenza anche in base ai termini della GNU Free Documentation License.

Dati principali

Generati da informazioni formattate nella wiki.

Nessuna informazione su questo artista

Questa è la versione 1. Visualizza quelle precedenti, oppure commenta questa wiki.

Puoi anche visualizzare un elenco di tutte le modifiche recenti alle wiki.

Ulteriori informazioni

Da altre fonti.

Collegamenti
Etichette