Herbert Von Karajan intraprende lo studio del pianoforte a soli quattro anni e dopo un anno è già in grado di esibirsi in pubblico. A diciotto anni esordisce come pianista professionista, a ventuno inizia la carriera di direttore d’orchestra.

La sua adesione al partito nazista ne determina l’allontanamento forzato dalla scena musicale al termine della Seconda Guerra Mondiale; in seguito fonda e diventa direttore principale della Philharmonia Orchestra di Londra dal 1949 al 1960, e nel 1955 approda alla direzione dei Berliner Philharmoniker, ruolo che manterrà a vita.

Dal 1959 al 1964 ricopre il ruolo di direttore artistico all’Opera di Vienna; è ospite principale del Teatro La Scala di Milano fino al 1978, dell’Orchestra della Rai di Roma fino al 1967, e dal 1969 al 1971 diventa il direttore principale dell’Orchestre de Paris. Nel 1967 fonda il Festival Pasquale di Salisburgo. Perfezionismo estremo, capacità di ricerca e sperimentazione faranno di Karajan un musicista sempre all’avanguardia sia nei confronti del repertorio classico che di quello contemporaneo.

Autore modifica: justanotherider (data: Gen 23 2008, 13:59)

Tutti i contenuti forniti dagli utenti su questa pagina sono disponibili in base ai termini della licenza Creative Commons Attribution/Share-Alike.
I contenuti potrebbero essere concessi in licenza anche in base ai termini della GNU Free Documentation License.

Dati principali

Generati da informazioni formattate nella wiki.

Nessuna informazione su questo artista

Questa è la versione 2. Visualizza quelle precedenti, oppure commenta questa wiki.

Puoi anche visualizzare un elenco di tutte le modifiche recenti alle wiki.