Scopri nuova musica

Last.fm è un servizio di esplorazione musicale che ti offre consigli personalizzati in base alla musica che ascolti.

Crea il tuo profilo su Last.fm Chiudi finestra

Garybaldi

Tag

I tag degli altri

Altri tag

Biografia

I Garybaldi sono una band ligure che nasce nel 1968 con il nome di Gleemen. Nei primi tempi si dilettano a eseguire cover dei Beatles, poi nel 1970 la band pubblica un proprio disco di pezzi originali in cui vengono a essere mischiate influenze beat e progressive, condite con una certa ruvidità hedrixiana propria di Bambi Fossati, leader e chitarrista del gruppo.

I Gleemen manterranno quest’impostazione e stile anche negli anni successivi, sebbene dopo un’apparizione nell’organico di Ivano Fossati mutino il proprio nome in Garybaldi. Ed è proprio con tale nome che la band inizia a riscuotere una certa notorietà, facendo da spalla anche a grandi del rock dell’epoca (Santana, Van Der Graaf Generator, Uriah Heep ecc.).
I Garybaldi sono ancora attivi: dopo aver interrotto le loro attività nel 1973 (successivamente a tale data, e precisamente nel 1974, Bambi Fossati e Maurizio Cassinelli con il nome di Bambibanda e Melodie pubblicano il disco omonimo) le riprendono nel 1990 (Bambi Fossati e Garybaldi).

Discografia:
- Gleemen (1970) a nome di Gleemen
- Nuda (1972)
- Astrolabio (1973)
- Bambibanda e Melodie (1974) a nome di Bambibanda e Melodie
- Bambi Fossati e Garybaldi (1990)
- Blokko 45 (1996)
- La Ragione e il Torto (2000)

Line-up storica:
- Bambi Fossati (voce e chitarra)
- Maurizio Cassinelli (batteria)
- Lio Marchi (tastiere)
- Angelo Traverso (basso)

Video

Album più ascoltati

Trend di ascolto

1.874ascoltatori totali
12.113scrobbling totali
Trend di ascoltatori recente:

Inizia a eseguire lo scrobbling e tieni traccia dei tuoi ascolti

Gli utenti di Last.fm eseguono lo scrobbling della musica che ascoltano su iTunes, Spotify, sulla radio e su oltre 200 altri lettori.

Crea un profilo su Last.fm

Bacheca

Aggiungi un commento. Accedi a Last.fm o registrati.

Maggiori ascoltatori