Biografia

Florian Cloud de Bounevialle Armstrong, in arte Dido (Londra, 25 dicembre 1971) è una cantante pop inglese.

Sorella di Rollo Armstrong, produttore già noto per aver creato Faithless, dopo aver realizzato One Step Too Far con questi ultimi, ottiene le luci della ribalta con la canzone Stan di Eminem, che comprende al suo interno spezzoni della superhit Thank You. Dido partecipa con la sua figura al video di Stan con Eminen, e nel giro di pochissimo il suo album No Angel, uscito ormai nel 1999, ottiene risultati strabilianti. Escono in singolo Thank You, Here with me (brano utilizzato come sigla del telefilm Roswell e incluso in diverse colonne sonore, tra cui Il diario di Bridget Jones e Love actually) e Hunter.

Nel 2003 arriva la consacrazione nell’olimpo del pop inglese con il suo secondo album, Life for rent, che sbarca in Italia anticipato dal singolo White flag. Successivamente usciranno in singolo Sand in my shoes, Life for rent, Don’t leave home. Il disco balza ai vertici delle classifiche britanniche, scavalcando Robbie Williams, ma riscuote enorme successo in mezza Europa e negli Stati Uniti.

Nel giugno 2005 viene pubblicato Live At Brixton Academy, un DVD con le riprese live del concerto tenutosi a Londra durante il 2004. Un mese più tardi partecipa al Live8, cantando Thank You, White Flag e 7 Seconds, duettando con Youssou N’Dour.

Al 2005, la cantante ha venduto, con solo due album all’attivo, ben 22 milioni di copie in tutto il mondo.

Autore modifica: loige (data: Lug 9 2008, 13:45)

Tutti i contenuti forniti dagli utenti su questa pagina sono disponibili in base ai termini della licenza Creative Commons Attribution/Share-Alike.
I contenuti potrebbero essere concessi in licenza anche in base ai termini della GNU Free Documentation License.

Dati principali

Generati da informazioni formattate nella wiki.

Nessuna informazione su questo artista

Questa è la versione 2. Visualizza quelle precedenti, oppure commenta questa wiki.

Puoi anche visualizzare un elenco di tutte le modifiche recenti alle wiki.

Ulteriori informazioni

Da altre fonti.

Collegamenti
Componenti
Etichette