Biografia

Claude Bolling (Cannes, 10 aprile 1930) è un compositore e pianista francese, di musica jazz.
Studia al Conservatorio di Nizza e, a partire dai 14 anni, è pianista professionista, chiamato ad accompagnare Rex Stewart (1951), Lionel Hampton (1956), Roy Eldridge (1953), e Kenny Clarke. Dotato di una tecnica musicale impressionante, il suo talenta non si ferma al livello esecutivo ma prosegue anche in quello compositivo: è autore di più di cento colonne sonore, per la maggior parte francesi ma con collaborazioni anche estere (si ricordino Borsalino del 1979 e California Suite del 1979).

Bolling, oltre ad essere celebre per i suoi manuali didattici, è noto soprattutto per due elementi: con la sua big band ha riportato in auge lo stile della “Swing Era” (accompagnando in diversi dischi svariate star come ad esempio Brigitte Bardot ecc.) e si è impegnato nella composizione di brani fra il classico e il jazz. A quest’ultimo proposito è da citare l’album prodotto insieme al flautista Jean-Pierre Rampal “Suite for Flute and Jazz Piano Trio”, che già dal titolo introduce la commistioni di generi (il barocco e il jazz) presenti al suo interno.

Le sue collaborazioni nei diversi campi della musica includono personalità come Alexandre Lagoya, Pinchas Zukerman, Maurice André, Yo-Yo Ma, Lionel Hampton, Duke Ellington, Stéphane Grappelli, Django Reinhardt, Oscar Peterson ecc.

Autore modifica: pantagruele (data: Apr 7 2009, 18:05)

Tutti i contenuti forniti dagli utenti su questa pagina sono disponibili in base ai termini della licenza Creative Commons Attribution/Share-Alike.
I contenuti potrebbero essere concessi in licenza anche in base ai termini della GNU Free Documentation License.

Dati principali

Generati da informazioni formattate nella wiki.

Nessuna informazione su questo artista

Questa è la versione 2. Visualizza quelle precedenti, oppure commenta questa wiki.

Puoi anche visualizzare un elenco di tutte le modifiche recenti alle wiki.