Carrie Marie Underwood (Muskogee, 10 marzo 1983) è una cantautrice statunitense di genere , venuta alla ribalta nel 2005, grazie alla partecipazione ad American Idol.

Cresce nella vicina città di Checotah. Già da piccola cantava nella chiesa del suo paese ed aiutava i genitori in fattoria. Ha tre sorelle di cui due piú grandi, Shanna Underwood e Stephanie Underwood, le quali sono entrambe sposate e maestre di scuola elementare, e una sorella piú piccola, Charlotte Underwood.

Ha frequentato regolarmente la scuola fino alla sua partecipazione per le selezioni della quarta edizione di American Idol del 2005. La ragazza riesce ad arrivare in finale, senza mai essere andata in ballottaggio, ed a battere il rocker Bo Bice.

Il 15 novembre la cantante esordisce con l’album Some Hearts, che debutta alla posizione numero 2, dietro solo a Confessions On A Dancefloor di Madonna. Vende piú di 315.000 copie solo nella prima settimana negli Stati Uniti. L’album riesce a battere tutti i record, restando al primo posto della classifica per ben 25 settimane.

Ad un anno dall’uscita, l’album Some Hearts è ancora nella top 10 della Billboard 200 ed ha venduto piú di 7 milioni di copie solamente negli Stati Uniti, dimostrando di poter competere anche con leggende del come Faith Hill e Shania Twain. Ad oggi questo album detiene il record per le maggior vendite di un album di debutto del genere nei soli Stati Uniti.

Il suo primo singolo Inside Your Heaven, ha debuttato direttamente alla posizione numero 1 sia negli Stati Uniti che in Canada, superando anche We Belong Together di Mariah Carey. Qualche mese più tardi, ad ottobre, Carrie lancia il suo secondo singolo, Jesus, Take the Wheel, che è restato al numero 1 della classifica country per 6 settimane stabilendo un altro record che verrà inserito nel suo primo album.

Il terzo singolo pubblicato dell’album è stato Some Hearts che ha fallito sia nella classifica country che nella classifica della Billboard Hot 100. Il successo ritorna e continua con il quarto singolo Don’t Forget to Remember Me che nella classifica Country si è posizionato rispettivamente alla numero 2 posizione.

Il quinto singolo, intitolato Before He Cheats, è uscito nel settembre 2006, ed è arrivato al primo posto della classifica country diventando la sua terza canzone a raggiungere tale traguardo, ed è la sua più grande hit fino ad oggi, avendo scalato anche la classifica della Billboard Hot 100. Il sesto ed ultimo singolo estratto dall’album è Wasted ed è uscito nel febbraio 2007, quest’ultimo come i precedenti raggiunge la prima posizione della classifica Country.

Il 23 ottobre 2007 Carrie Underwood ha pubblicato il suo secondo album, Carnival Ride. La produzione dell’album è stato affidata a Mark Bright, che già aveva lavorato per il primo album di Carrie. Per quanto riguarda la composizione dei testi, invece, l’album, oltre a vantare della collaborazione di Kara DioGuardi, vede la stessa cantante nelle vesti di autrice, poiché nel primo album aveva scritto soltanto una canzone, I Ain’t in Checotah Anymore.

Ad oggi l’album ha venduto più di 3.000.000 copie solamente negli Stati Uniti, così da essere certificato triplo disco di platino, inoltre grazie a questo record, ad oggi Carrie sia una delle maggiori esponenti del country al mondo.

Il primo singolo estratto da Carnival Ride è stato So Small, ed esce in America il 31 luglio 2007. Raggiunge in poco tempo la vetta della classifica Country e la numero numero 17 della Billboard Hot 100. Il secondo singolo estratto dall’album è stato All-American Girl, ed è uscito il 17 dicembre 2007, come i precedenti singoli ha raggiunto la posizione numero numero 1 della classifica country e la posizione numero 27 della Billboard Hot 100. Dalla RIAA, questo singolo è stato certificato con il disco di platino, per aver venduto più di 1.000.000 nei soli Stati Uniti.

Il terzo singolo estratto, Last Name, eguaglia il successo dei precedenti singoli e porta Carrie ad un record di sette singoli alla numero 1 della classifica country. Il quarto singolo vede l’uscita del brano Just a Dream, che in poco tempo diventa un’altra hit per Carrie, nella classifica country poiché ha raggiunto la posizione numero 1 della classifica country statunitense. Il quinto ed ultimo singolo pubblicato dall’album è stato I Told You So, cover del cantante Randy Travis. Con questo brano Carrie, si è potuta aggiudicare il suo quinto Grammy Awards.

Il 3 novembre 2009 Carrie ha pubblicato il suo terzo album, intitolato Play On. L’album ha debuttato alla posizione n. 1 della Billboard 200 con oltre 318.000 copie vendute nella prima settimana di pubblicazione. Prima del rilascio dell’album sono stati fatti uscire tre singoli promozionali. Questo è il secondo album consecutivo di Carrie Underwood che è riuscito a debuttare alla posizione n. 1 della Billboard 200. Per più di 2 mesi l’album è restato nella top 10 della classifica Billboard 200. Ad oggi l’album ha venduto più di 2.000.000 copie negli Stati Uniti.

Il primo singolo estratto è stato Cowboy Casanova, il quale come tutti i singoli precedenti non ha avuto problemi a raggiungere la cima della classifica Country e l’undicesima posizione nella Billboard Hot 100. Ad oggi è uno dei singoli di maggiore successo per Carrie, insieme ad Inside Your Heaven e Before He Cheats. Il secondo singolo scelto è stato Temporary Home, ed è stato pubblicato il 14 dicembre 2009, e da allora anche questo singolo ha raggiunto la top della classifica country in America.

Come terzo singolo è stato scelto il brano Undo It, il quale si è subito imposto nelle classifiche statunitensi raggiungendo la posizione n. 1 della classifica country, e la n. 23 della Billboard Hot 100. Il quarto singolo estratto è stato Mama’s Song, il quale è stato mandato in radio dal 13 settembre 2010.

È una animalista convinta ed è vegetariana dall’età di tredici anni. Nel 2007 è stata eletta dalla PETA “vegetariana più sexy dell’anno”.

Nel 2006, durante tre concerti, ha interpretato Patience dei Guns N’Roses con un arrangiamento a tre chitarre: lo ha fatto per ricordare al pubblico la sua passione per il gruppo. Carrie ha ricevuto non pochi giudizi entusiasti per questa performance. Inoltre in non poche occasioni ha cantato la hit Sweet Child O’ Mine, sempre dei Guns N’Roses.

Il 7 febbraio 2010 ha cantato l’inno americano all’apertura del 44º Super Bowl.

Il 27 gennaio 2012 la rivista americana Billboard ha inserito al terzo posto della classifica delle migliori cinque esecuzioni di tutti i tempi dell’inno americano la performance di Carrie Underwood eseguita il 22 gennaio 2006 durante la partita di campionato della National Football Conference tra i Seattle Seahawks ed i Carolina Panthers.

Ha avuto una breve relazione con Chace Crawford, successivamente si è fidanzata nel dicembre 2009 a Ottawa con il giocatore di hockey su ghiaccio Mike Fisher, che aveva già incontrato precedentemente in uno dei suoi concerti nel 2008. Carrie e Fisher si sono mostrati in pubblico ufficialmente insieme per la prima volta nel gennaio 2010, presso la Campana Sens Soiree, per una raccolta fondi annuale a Gatineau. Dopo essere comparsa al CMT Awards nel giugno 2010, Carrie ha riferito ai giornalisti che Fisher stava pianificando un viaggio di nozze a sorpresa per loro due.

Il 10 luglio 2010 i due si sono sposati presso il Ritz Carlton Resort a Plantation Reynolds a Greensboro, in Georgia, con oltre 250 persone presenti. La coppia ha rilasciato alla rivista People la seguente dichiarazione, firmando “Mike & Carrie Fisher”: “Non potevamo sentirci più felici di aver trovato l’un l’altro e di aver condiviso questo giorno con i nostri amici e parenti”.

La stilista Monique Lhuillier ha creato un abito di pizzo Chantilly per Carrie ed ha anche disegnato gli abiti delle damigelle d’onore. Alla cerimonia sono stati eseguiti solo brani di musica classica e letture della Bibbia. Tra gli ospiti d’onore sono intervenuti i giocatori della Ottawa Senators, i cantanti Tim McGraw, Faith Hill e Garth Brooks, gli amici diAmerican Idol, nonché i giudici Paula Abdul, Simon Cowell e Randy Jackson.

Autore modifica: stronzochilegge (data: Mar 10 2012, 12:45)

Collegamento alle fonti (visualizza cronologia)

Wikipedia: Carrie Underwood

Tutti i contenuti forniti dagli utenti su questa pagina sono disponibili in base ai termini della licenza Creative Commons Attribution/Share-Alike.
I contenuti potrebbero essere concessi in licenza anche in base ai termini della GNU Free Documentation License.

Dati principali

Generati da informazioni formattate nella wiki.

Luogo di origine
  • Muskogee

Questa è la versione 4. Visualizza quelle precedenti, oppure commenta questa wiki.

Puoi anche visualizzare un elenco di tutte le modifiche recenti alle wiki.

Ulteriori informazioni

Da altre fonti.

Collegamenti
Etichette