Biografia

Bryan Adams (Kingston, 5 novembre 1959) è un cantante, chitarrista e cantautore canadese, dotato di una voce molto particolare e riconoscibile, ruvida e allo stesso tempo delicata ed armoniosa.

Primogenito di Conrad e Jane Adams (ha un fratello di un anno più giovane di nome Bruce), sin dall’infanzia comincia a viaggiare in giro per il mondo. Il padre è un diplomatico e, a causa del suo lavoro, la famiglia è spesso costretta a trasferirsi da un posto all’altro: Austria, Portogallo, Israele e molti altri luoghi.
L’amore per la musica comincia molto presto: a 10 anni compra la sua prima chitarra insieme ad uno zio. Nel 1974 i genitori divorziano e Bryan si trasferisce nella città di Vancouver insieme alla madre ed al fratello.

All’età di 14 anni Bryan partecipa alla sua prima audizione per entrare nella band di un compagno di scuola, David Taylor (che, ironia della sorte, molti anni dopo entrerà a far parte della band di Bryan come bassista). Purtroppo non passa l’audizione, ma non si arrende. In questo periodo registra la sue prime esibizioni su cassetta, inclusa una versione di “Jumping Jack Flash” dei Rolling Stones. Un anno dopo abbandona la scuola, comincia a studiare pianoforte e forma la sua prima band, gli Shock.
L’anno seguente incontra Jim Vallance, ex bassista della band Prism, e con lui comincia a collaborare scrivendo moltissime canzoni. I due registrano alcune demo come duo, Bryan alla voce e alla chitarra e Vallance alla tastiera e alla batteria, ma vengono snobbati dalle case discografiche. Fino al 1979, anno in cui Bryan firma il suo primo contratto discografico con la A&M.
Il suo album di debutto, che porta il suo nome, risale al 1980, l’anno seguente pubblica “You want it you got it” che grazie al singolo Lonely nights, trova riscontro nelle classifiche americane. Ma il vero successo arriva nel 1983 con la pubblicazione del suo terzo lavoro, dal titolo “Cuts like a knife”, che gli vale il disco di platino.

Nel 1984 pubblica “Reckless”, straordinario successo anche grazie ai singoli Run to you, Heaven e Summer of ‘69. Il 1985 è un anno intenso e colmo di impegni, tra cui la partecipazione al Live Aid e un duetto con Tina Turner nel brano It’s only love. Nel 1987 pubblica “Into the fire” trascinato dal singolo Heat of the night, questo lavoro è l’ultima collaborazione tra Adams e Jim Vallance. La fine degli anni ’80 sono comunque relativamente più tranquilli per l’artista poiché scrive e prepara nuovi pezzi con il suo nuovo co-produttore e co-autore Mutt Lange. Adams dunque contribuisce al lavoro di Motley Crue, Belinda Carlisle, Charlie Sexton ed altri ancora e nel 1988 si esibisce al concerto in onore di Nelson Mandela allo Wembley Stadium di Londra e, nel 1990, sale sul palco berlinese che ospita una speciale performance dei Pink Floyd. Nel 1991 esce “Waking up the neighbours”, che contiene (Everything I do) I do it for you, brano tra i più celebri del suo repertorio, rimasto per più di 16 settimane al primo posto nelle classifiche britanniche (record tuttora imbattuto), il brano fa parte anche della colonna sonora di Robin Hood: Il principe dei ladri con Kevin Costner, e permette a Bryan di ottenere la sua prima nomination ai premi Oscar.

Nel 1993 pubblica la sua prima raccolta di hit “So far so good”, con l’inedito Please forgive me che sua volta diventa un hit che scala le classifiche di tutto il mondo. Successivamente duetta con Sting e Rod Stewart nel brano All for love. Nel 1994 intraprende un lungo tour che lo porta nel sud-est dell’Asia durante il quale Adams diventa il primo artista rock occidentale a visitare il Vietnam dalla fine della guerra.

Nel 1996 esce “18 ‘til I die”, con i singoli Have you ever really loved a woman? (che gli vale la sua seconda nomination agli Oscar), Let’s make a night to remember e The only thing that looks good on me is you. L’album “MTV Unplugged”, pubblicato nel 1997, viene registrato all’Hammerstein Ballroom di New York City e produce due singoli, la beatlesiana Back to you e la reinterpretazione del brano datato 1983, I’m ready (originariamente presente su “Cuts like a knife”). L’anno seguente pubblica “On a day like today” anticapato dal singolo When you’re gone con la collaborazione di Melanie C. Sempre nel 1996 duetta in I finally found someone con Barbra Streisand, brano che fa parte del film L’amore a due faccie con la regia della stessa Streisand.

Dopo la pubblicazione, nel 1999, della raccolta “The best of me”, nel 2002 con la collaborazione del compositore Hans Zimmer scrive e canta la colonna sonora del film d’animazione della DreamWorks Spirit: cavallo selvaggio, di cui cura anche la versione francese. Tra i brani che compongono la colonna sonora, spiccano Here I am e Don’t let go duetto con Sarah McLachlan.

Nel 2004 pubblica “Room service” con i singoli Open road e Flying.

Oltre alla passione per la musica, è nota anche quella per la fotografia, passione che nel corso degli anni, è divenuta una attività che alterna a quella da musicista. Ha collaborato per riviste internazionali come Interview, Vanity Fair, Harper’s Bazaar e molte altre testate. Ha pubblicato un libro fotografico dal titolo American Women, dove ritrae donne politiche, sportive, attrici e modelle vestite con modelli nuovi e vintage di Calvin Klein. Tra le donne fotografate vi sono Hilary Clinton, Gwyneth Paltrow, Jennifer Aniston, Cindy Crawford e molte altre. Nel 2005 ha avuto l’onore di fotografare la Regina Elisabetta II. Nel 2006 al “Tempio di Adriano” a Roma ha presentato 33 suoi scatti. Ha collaborato per l’edizione italiana del mensile Max, dove ha ritratto Elisabetta Canalis e Laura Pausini.

Autore modifica: cranfan84 (data: Dic 29 2006, 16:41)

Tutti i contenuti forniti dagli utenti su questa pagina sono disponibili in base ai termini della licenza Creative Commons Attribution/Share-Alike.
I contenuti potrebbero essere concessi in licenza anche in base ai termini della GNU Free Documentation License.

Dati principali

Generati da informazioni formattate nella wiki.

Nessuna informazione su questo artista

Questa è la versione 1. Visualizza quelle precedenti, oppure commenta questa wiki.

Puoi anche visualizzare un elenco di tutte le modifiche recenti alle wiki.