Biografia

Archie Shepp (Fort Lauderdale 24 maggio 1937), è un sassofonista statunitense, noto soprattutto per la sua attività nel movimento , per le sue posizioni ideologiche afrocentriche, e per la sua collaborazione con John Coltrane e Cecil Taylor

Shepp è cresciuto a Filadelfia, in Pennsylvania, dove ha studiato pianoforte, clarinetto e sassofono contralto, prima di concentrarsi sul sassofono tenore, anche se occasionalmente suona il sassofono soprano. Dal 1955 al 1959 studia recitazione al Goddard College ma, a causa dello scarso successo come attore, specialmente dopo il trasferimento a New York, decide di intraprendere la professione di musicista. Per un breve periodo suona in una orchestra latin jazz, ma ben presto si unisce al gruppo del giovane pianista d’avanguardia Cecil Taylor , che ha da poco cominciato a distinguersi tra i pianisti seguaci di Thelonius Monk per diventare una delle più importanti e controverse figure dell’avanguardia degli anni ‘60. Il nome di Shepp appare in tutti e tre i dischi fondamentali di Taylor. La sua prima esperienza discografica importante a nome proprio arriva insieme al gruppo dei New York Contemporary Five. Arrivano poi anche i dischi incisi per l’etichetta Impulse! insieme a John Coltrane, che ha per Shepp una profonda ammirazione. Il primo di questi dischi è “Four for Trane”, in cui partecipa anche l’amico trombonista Roswell Rudd. Insieme a Coltrane Shepp partecipa nel 1965 anche alle sessioni di registrazione per “A love supreme”, ma nessuna delle registrazioni in cui appare viene poi inclusa nell’disco finale.[2]
Nel 1965 con la pubblicazione di Ascension, Shepp e Coltrane diventano gli esponenti di spicco dell’avanguardia newyorchese. Questa situazione diventa emblematica con l’uscita di New thigs at Newport in cui una faccia dell’LP è dedicata a Coltrane e l’altra a Shepp. Alcuni critici ritengono che in questa fase Shepp fosse ancora troppo influenzato da Coltrane, e in effetti l’influenza di Coltrane in generale era all’epoca così profonda che quasi nessun sassofonista del tempo è riuscito a evitare che gli fosse mossa questa critica. Nello stesso anno esce anche Fire Music, in cui si leggono i primi segni dell’afrocentrismo di Shepp. Nell’album viene recitata una poesia di Malcolm X, mentre il titolo è preso dalla tradizione della musica cerimoniale africana. Si nota che Shepp cerca di uscire dai confini del jazz, ma rimane in qualche modo legato alla tradizione del bebop. Sono notevoli le originali letture di alcuni standard.
Anche il disco successivo, nel 1967, The Magic of Ju-Ju, prende il nome dalla tradizione africana. All’epoca erano molti i jazzisti afroamericani che stavano prendendo coscienza dell’afrocentrismo e della tradizione musicale del continente africano. Shepp continuò a sperimentare lungo tutti gli anni ‘70, dando vita a dischi come Attica Blues e The Cry Of My People. A partire dal 1972 compaiono anche le affermazioni più radicali di Shepp a proposito della libertà dei neri.
Tra la fine degli anni ‘70 e gli anni ‘80 Shepp passa continuamente dal suo percorso alla scoperta della musica tradizionale africana al jazz più tradizionale, incidendo anche con musicisti europei come Jasper Van’t Hof. Nei primi anni ‘90 suona spesso con il trombettista francese Eric Le Lann con cui regista Live in Paris nel 1995.
Lungo gli anni della sua carriera Shepp riprende occasionalmente il suo primo interesse, la recitazione, con opere come The Communist nel 1965 o Lady Day: A Musical Tragedy nel 1972.
A partire dal 1970 fino ai primi anni del 2000 Archie Shepp è stato professore nel dipartimento di studi afroamericani all’università del Massachussets dove insegnava sia musica che storia della musica.

Autore modifica: Ulysses101 (data: Mag 16 2010, 22:44)

Tutti i contenuti forniti dagli utenti su questa pagina sono disponibili in base ai termini della licenza Creative Commons Attribution/Share-Alike.
I contenuti potrebbero essere concessi in licenza anche in base ai termini della GNU Free Documentation License.

Dati principali

Generati da informazioni formattate nella wiki.

Nessuna informazione su questo artista

Questa è la versione 3. Visualizza quelle precedenti, oppure commenta questa wiki.

Puoi anche visualizzare un elenco di tutte le modifiche recenti alle wiki.