Biografia

Gli Arch Enemy sono un gruppo Melodic Death Metal svedese fondato nel 1995 da Michael Amott (ex-Carcass, Carnage e Spiritual Beggars), originariamente creati dalle ceneri della leggendaria band death metal Carcass. Michael, insieme al fratello minore Christopher (entrambi alla chitarra), vennero raggiunti dal cantante Johan Liiva (ex-Carnage) e dal batterista Daniel Erlandsson . Il primo disco, intitolato Black Earth, venne pubblicato dalla ora defunta Wrong Again Records nel 1996. Il disco ricevette un buon successo in Giappone ed in Europa. Il gruppo era però poco più che un progetto solista per Michael Amott, che scrisse tutte le canzoni e incise anche le parti di basso, anche se nelle note del libretto era scritto che le parti di basso erano suonate da Johan Liiva. Dopo l’uscita di Black Earth il gruppo cambiò etichetta, firmando un contratto con la Century Media. Nel 1998 venne pubblicato il secondo disco, Stigmata, in cui entrarono a far parte della band il bassista Martin Bengtsson ed il batterista Peter Wildoer. Quest’album ottenne le attenzioni di una più ampia audience, raggiungendo una certa popolarità anche negli Stati Uniti. Questo fu anche il loro primo disco distribuito in tutto il mondo. Nel 1999 Sharlee D’Angelo divenne il nuovo bassista e Daniel Erlandsson venne reclutato per la seconda volta. ”Burning Bridges” venne pubblicato, seguito da un disco dal vivo, Burning Japan Live 1999, che inizialmente venne distribuito esclusivamente in Giappone, per poi essere portato in tutto il pianeta. Burning Bridges segnò comunque una svolta nello stile degli Arch Enemy, cominciando un approccio più melodico, senza per questo dimenticare la pesantezza dei primi due dischi. Nel 2001 venne chiesto a Johan Liiva di lasciare la band. Michael Amott cominciò la ricerca di un frontman “più dinamico” , poiché deluso dalla partecipazione di Liiva nei concerti. Liiva venne sostituito dalla giornalista e cantante tedesca Angela Gossow. Il primo album A. Gossow fu Wages of Sin, pubblicato alla fine del 2001. Anthems of Rebellion venne pubblicato nel 2003, portando alcune novità, come l’utilizzo di seconde voci. Nel Novembre del 2004 pubblicarono l’EP Dead Eyes See No Future .Nel Giugno del 2005 il gruppo finì le registrazioni del sesto album, Doomsday Machine. Nel Luglio dello stesso anno, il chitarrista Christopher Amott lasciò il gruppo per dedicarsi alla sua vita privata. Venne momentaneamente rimpiazzato da Gus G. (ex-Dream Evil, Firewind) ed infine rimpiazzato definitivamente da Fredrik Åkesson.Il 22 Marzo 2007 Christopher Amott, è ritornato nuovamente nella band. Con la formazione così tornata alla line-up di Doomsday Machine gli Arch Enemy hanno prodotto il loro settimo album: Rise Of The Tyrant la cui pubblicazione è avvenuta nel mese di Settembre 2007.

Autore modifica: [utente eliminato] (data: Giu 27 2008, 16:19)

Tutti i contenuti forniti dagli utenti su questa pagina sono disponibili in base ai termini della licenza Creative Commons Attribution/Share-Alike.
I contenuti potrebbero essere concessi in licenza anche in base ai termini della GNU Free Documentation License.

Dati principali

Generati da informazioni formattate nella wiki.

Nessuna informazione su questo artista

Questa è la versione 4. Visualizza quelle precedenti, oppure commenta questa wiki.

Puoi anche visualizzare un elenco di tutte le modifiche recenti alle wiki.