Biografia

Allison Louise Crowe (Nanaimo, 16 novembre 1981) è una cantautrice e pianista canadese. Originaria di Nanaimo, Columbia Britannica, attualmente vive a Corner Brook, Terranova e Labrador, Canada. Incide per la propria etichetta, la Rubenesque Records Ltd. (fondata nel 2003 e commercializzata dalla Festival Distribution). I suoi primi album, Secrets e Tidings, sono stati pubblicati nel 2004, all’età di 22 anni. (Tidings era stato precedentemente pubblicato come EP nel 2003.) Il doppio album Live at Wood Hall, registrato dal vivo in tour, è stato pubblicato nel luglio del 2005. Ha realizzato, per il proprio fan club, un DVD, contenente le performance live-in-the-studio effettuate durante la registrazione di Tidings, nel novembre 2005.

Di origini irlandesi, scozzesi e dell’isola di Man, è cresciuta ascoltando musica jazz, classica, e rock, e subendo le influenze di musicisti come Ani DiFranco, Pearl Jam, Tori Amos e Counting Crows. Suona una musica che fonde tutti questi generi, rendendo difficile una classificazione del suo stile: nei download di Amazon.com è stata presente, contemporaneamente, nelle classifiche riservate ai cantautori rock, blues, jazz, Broadway e British & Celtic folk.

Tra le sue caratteristiche principali si distinguono la sua notevole abilità nelle apparizioni dal vivo e la peculiarità della sua voce, la cui naturale forza è stata paragonata a quella di Mahalia Jackson. Si accompagna solitamente con il pianoforte. Il suo stile percussivo, caratterizzato da una grande fisicità è stato avvicinato a quello dei pionieri del R&B e del rock and roll come Fats Domino. Predilige esibirsi come solista, benche’ abbia anche fatto parte di formazioni musicali, in particolare di un trio noto come the Allison Crowe Band ( dal 2000 al 2003).

Il suo repertorio personale ha uno stile molto variegato, che, come detto, attraversa ed reinterpreta numerosi generi musicali. Una sua canzone, Whether I’m Wrong, composta all’inizio del 2003, è stata selezionata per l’iniziativa, avallata anche dall’ UNESCO, New Songs for Peace. È, tuttavia, molto apprezzata anche per le sue interpretazioni di canzoni di altri autori, da Jerome Kern ai Pearl Jam, passando per John Lennon, Joni Mitchell e Leonard Cohen. La sua interpretazione della canzone Hallelujah (di Leonard Cohen) è sata nominata Record of the Week da Record of the Day (UK) nell’agosto 2004 e di nuovo nel novembre del 2005.

Ha effettuato tour in Canada e nel nord-est degli Stati Uniti. Due eventi di un’ora sono stati trasmessi in televisione in Canada, in occasione del suo spettacolo Allison Crowe: Tidings a partire dal dicembre 2003.

Verso la fine del 2005 ha tenuto una serie di concerti in Europa, con tappe a Dublino, Londra, Monaco, Francoforte, Amsterdam e Parigi.

Nella primavera del 2006, Allison Crowe ha realizzato un tour coast-to-coast nel suo paese, effettuando la maggior parte degli spostamenti con i treni della compagnia VIA Rail Canada.

Nell’ottobre del 2006, ha pubblicato il suo nuovo album, This Little Bird, la cui registrazione è cominciata a partire dal febbraio 2006 nella sua nuova casa di Corner Brook. È stato successivamente completato a Vancouver, e a Salt Spring Island, Columbia Britannica.

A seguito della pubblicazione dell’album This Little Bird, ha tenuto una serie di concerti che ha toccato Inghilterra, Irlanda, e Scozia.

Un nuovo album, dal titolo provvisorio di “Aquarius Rising”, è atteso per i primi mesi del 2008.

Autore modifica: Acrob4t (data: Gen 27 2008, 18:55)

Tutti i contenuti forniti dagli utenti su questa pagina sono disponibili in base ai termini della licenza Creative Commons Attribution/Share-Alike.
I contenuti potrebbero essere concessi in licenza anche in base ai termini della GNU Free Documentation License.

Dati principali

Generati da informazioni formattate nella wiki.

Nessuna informazione su questo artista

Questa è la versione 1. Visualizza quelle precedenti, oppure commenta questa wiki.

Puoi anche visualizzare un elenco di tutte le modifiche recenti alle wiki.

Ulteriori informazioni

Da altre fonti.

Collegamenti
Etichette