Alicia de Larrocha y de la Calle (Barcellona, 23 maggio 1923 – Barcellona, 25 settembre 2009) è stata una pianista spagnola. Ha cominciato lo studio pianistico all’età di tre anni, in Spagna, sotto la guida del maestro Frank Marshall. La sua carriera internazionale comincia nel 1947, e al 1954 risale la storica tournée negli Stati Uniti, con la Los Angeles Symphony Orchestra.

La fama della De Larrocha è legata soprattutto alla sua straordinaria interpretazione di autori spagnoli suoi conterranei (incandescenti esecuzioni di Granados, Albéniz, De Falla, Turina, nonché Soler, di cui nel 1967 ha eseguito l’integrale delle sonate). Ma estremamente rilevanti sono anche le esecuzioni di Mozart (integrale delle sonate e dei concerti per pianoforte), Beethoven, Schumann (Carnaval, Humoresque, Carnevale di Vienna, Kinderszenen, Kreisleriana, Fantasia, Concerto per pianoforte, Quintetto), e ancora Liszt, Brahms, Debussy, Ravel.

Ha registrato per Decca, CBS, e RCA, vincendo anche quattro premi Grammy (1974, 1975, 1988 e 1991). Nel 1983 è stata insignita della Medalla d’Or de la Generalitat de Catalunya.

Regolarmente invitata nei più prestigiosi Festival del mondo (Parigi, Londra, New York, Berlino, Roma, Firenze e molti altri), si è ritirata improvvisamente dalle scene nel 2003, all’età di 80 anni. È morta nel 2009 a 86 anni.

Autore modifica: Lauritasss (data: Ott 25 2010, 10:38)

Tutti i contenuti forniti dagli utenti su questa pagina sono disponibili in base ai termini della licenza Creative Commons Attribution/Share-Alike.
I contenuti potrebbero essere concessi in licenza anche in base ai termini della GNU Free Documentation License.

Dati principali

Generati da informazioni formattate nella wiki.

Nessuna informazione su questo artista

Questa è la versione 1. Visualizza quelle precedenti, oppure commenta questa wiki.

Puoi anche visualizzare un elenco di tutte le modifiche recenti alle wiki.