Biografia

Dopo aver condiviso l’esperienza Infieri, progetto ispirato a sonorità proprie di gruppi come ad esempio The Cure e Ultravox, nel 2004 Andrea Tomasich e Diego Bardari fondano gli Zero A.D., con l’intento di esplorare la parte più moderna dell’elettronica, in ambito EBM/Futurepop (VNV Nation, Covenant, Assemblage 23, Icon of Coil).
Nel Dicembre 2005 “No Reason”, prima release ufficiale del duo, compare nella compilation “Italian Body Music vol. 2”.
A Settembre 2007 esce “The Beginning”, primo demo firmato Zero A.D., i cui sei brani ricevono apprezzamenti anche attraverso recensioni su varie fanzine e webzine.
Dal 2008 la band è attiva anche sul fronte live. Tra i vari eventi, l’apertura del concerto dei tedeschi Jager 90 presso il club romano Traffic, la partecipazione all’ “Italian 80Hz Wave Fest” (con Syrian e V2A) e all’ “Elektronische Freundshaft Festival” di Roma, con Halo Effect, Melotron e Headless.
Parallelamente a ciò continua l’attività di composizione e produzione: a fine 2009 esce “Will”, EP di quattro tracce, che segue il lavoro di remixing di brani di gruppi italiani come Klonavenus e Halo Effect. “Will” EP riceve entusiasti apprezzamenti ed è un’anticipazione del primo full-length degli Zero A.D., “All My Beliefs”, che viene ultimato nel Settembre 2010 e la cui data di uscita viene fissata per il 10 Dicembre 2010.

http://www.0ad.it

Autore modifica: Charge71 (data: Dic 9 2010, 20:24)

Tutti i contenuti forniti dagli utenti su questa pagina sono disponibili in base ai termini della licenza Creative Commons Attribution/Share-Alike.
I contenuti potrebbero essere concessi in licenza anche in base ai termini della GNU Free Documentation License.

Dati principali

Generati da informazioni formattate nella wiki.

Nessuna informazione su questo artista

Questa è la versione 3. Visualizza quelle precedenti, oppure commenta questa wiki.

Puoi anche visualizzare un elenco di tutte le modifiche recenti alle wiki.

Ulteriori informazioni

Da altre fonti.

Collegamenti
Etichette